Palazzo della Signoria

Il Palazzo più importante di Firenze

Edificato come Palazzo dei Priori delle Arti a fine Duecento da Arnolfo di Cambio, nel 1540 Cosimo I de Medici vi trasferì la sua residenza affidandone la ristrutturazione e la decorazione a Giorgio Vasari. All’interno si possono ammirare numerose sale di rappresentanza fra cui il Salone dei Cinquecento, il quartiere degli Elementi, la Sala dell’Udienza e quella dei Gigli, non mancano ambienti a destinazione privata come il quartiere di Eleonora e la Sala delle Carte Geografiche. Le opere d’arte conservate al suo interno sono di grande pregio, come gli affreschi di Vasari, quelli di Bronzino e Il Genio della Vittoria di Michelangelo.

Durata: un’ora e mezzo circa
Ingresso gratuito per le scuole

© 2017 Firenze Fuori Rotta by Stefania Zanieri